• MARTEDÌ 20 OTTOBRE 2020 - S. Contardo Ferrini

Traffico di droga, torna in libertà un 50enne di Montesarchio

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ntr24.tv e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


La V Sezione della Corte di Appello di Napoli, accogliendo l’istanza dell’avvocato Vittorio Fucci, ha rimesso in libertà Giovanni Testa, 50enne di Montesarchio, revocandogli la misura cautelare dell’obbligo di dimora.

Come si ricorderà, Testa fu tratto in arresto nel novembre del 2018, su ordinanza di custodia cautelare del GIP del Tribunale di Napoli Nord, successivamente sottoposto prima alla misura degli arresti domiciliari e poi a quella dell’obbligo di dimora in Montesarchio,  perché ritenuto presuntivamente responsabile dello spaccio aggravato di diversi chili di sostanze stupefacente, in concorso con diverse altre persone, in relazione ad un traffico, di decine di chili di sostanza stupefacente, che riguardava tutte le provincie della Campania e rispetto al quale l’uomo avrebbe avuto un ruolo di spicco.

Le indagini erano supportate da intercettazioni ambientali e telefoniche, da appostamenti della polizia giudiziaria e dalle sommarie informazioni di diversi testimoni. La Corte d’Appello ha ritenuto, però, di rimettere completamente in libertà il sannita.



Sannioportale.it