• VENERDÌ 14 MAGGIO 2021 - S. Mattia apostolo

Nasce ForElle, l’app sannita che aiuta le donne in caso di aggressione

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ntr24.tv e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Nata e realizzata alla Apple Developer Academy di San Giovanni a Teduccio, dall’ idea di sei giovani sviluppatori, potrà aiutare le donne in caso di aggressione con un semplice click. Un aiuto concreto alle donne vittime di violenza attraverso la tecnologia più avanzata, grazie alla collaborazione  tra l’università Federico II di Napoli e il colosso di Cupertino. Creata da un  gruppo di ragazzi , di cui  tre giovani sanniti, Mario Armini, Gabriele Fioretti e Andrea Garau oltre a Giusi Di Paola, Fabio Palladino ed Antonio Cangiano , “ForElle”, questo è il nome scelto dai suoi creatori,  è un app progettata appositamente per proteggere  le donne da un potenziale pericolo. L’utilizzo dell’app  è molto semplice, basta configurarla creando un proprio profilo  e aggiungendo, in seguito, i contatti preferiti (ForEller)  ai quali inviare una  richiesta. Nella stessa sezione, è possibile visualizzare anche le persone della propria rubrica che figurano nei contatti personali. Ed ecco che l’app è pronta ad essere utilizzata.  In caso di aggressione, basterà cliccare semplicemente sul pulsante principale ed automaticamente “ForElle” invierà una richiesta di aiuto ai contatti della vittima, tracciando la propria posizione e allo stesso tempo registrando l’audio ambientale permettendo cosi di ricevere supporto, il tutto in tempo reale. L’ispirazione  per  realizzare questa semplice ma importante applicazione tecnologica – fanno sapere i sei giovani sviluppatori –  è scaturita dalle tante donne che quotidianamente sono vittime di violenza e che con la loro forza e resilienza hanno raccontato e condiviso la loro storia con grande coraggio. In questo modo, abbiamo tradotto e convertito tali preziose testimonianze in funzionalità molto utili per lo sviluppo. Quest’ app – concludono- è progettata e sviluppata per costruire un “luogo sicuro”dove le donne possono supportarsi.



Sannioportale.it