• MERCOLEDÌ 19 MAGGIO 2021 - S. Crispino da Viterbo

Gelate di aprile e danni agricoli, Sant’Agata de’ Goti chiede lo stato di calamità naturale

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ntr24.tv e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


L’Assessore alle Attività Produttive Domenico Iannotta ha reso noto che l’Amministrazione Comunale di Sant’Agata de’ Goti si è immediatamente attivata per richiedere, alle competenti autorità territoriali, la declaratoria dello stato di calamità naturale, in conseguenza delle eccezionali gelate del 07 aprile 2021, che hanno danneggiato in modo irreparabile  sia le colture arboree, sia erbacee che tutte le altre colture in atto, con particolare riferimento ai frutteti, ai vigneti e alle colture orticole. “Il provvedimento, sottolinea l’Assessore Iannotta, si rende necessario anche in virtù delle numerose segnalazioni pervenute a questo Ente nei giorni scorsi da parte di agricoltori che hanno subito ingenti danni.  In un territorio la cui economia si regge prevalentemente sull’agricoltura, conclude Iannotta, le eccezionali gelate verificatesi, con la prospettiva del mancato raccolto, causano un danno notevolissimo a tutte le aziende del settore che vedono vanificati il lavoro e i sacrifici di buona parte dell’anno”.



Sannioportale.it