• LUNEDÌ 25 GENNAIO 2021 - Conv. di S. Paolo apost.

“Degli occhi e del cuore”, la Regione approva la proposta del Comune Dugenta

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ntr24.tv e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


La Giunta Regionale della Campania, nell’ambito delle iniziative promozionali sul territorio regionale in funzione delle linee strategiche di rigenerazione urbana e delle politiche per il turismo e la cultura (POC 2014-2020 linea programmatica 2.4) ha approvato e finanziato la proposta progettuale del Comune denominata: “Degli occhi e del cuore: per le carrere alla ricerca del buono e del bello”. Il progetto nato dalla idea del suo curatore artistico, Cosimo D’Avico in collaborazione con Marcello Ciervo, e accolta con entusiasmo dal sindaco Clemente Di Cerbo e dalla entrante Amministrazione di propone la promozione del territorio e della realtà rurale che lo caratterizza in modo assolutamente nuovo. Riscoprire l’ambiente rurale in modo non convenzionale attraverso un percorso che appaghi i cinque sensi con sensazioni diverse ma legate dal filo unico della vita contadina e dallo stretto cordone ombelicale con le bellezze dell’ambiente che le circonda, mediante esperienze sensoriali in cui arte, natura e spettacolo si fondono in una esperienza unica, questo il concetto ispiratore delle manifestazioni legate al progetto classificatori tra i primi trenta approvati in compagnia di eventi di elevato livello e di consolidata tradizione. Non la solita manifestazione festaiola, dunque, ma una kermesse autentica e diversa in cui il pubblico andrà alla ricerca di tradizioni culturali e culinarie, di laboratori gustativi, di installazioni artistiche attraversando le antiche carrere e le fattorie fino al grande spettacolo di chiusura nella corte del castello medioevale in cui si fonderanno aria, acqua, terra e fuoco in un originale spettacolo di luci e suoni. Appuntamento alla metà di ottobre e dunque coi sapori, profumi e la schietta ospitalità dei dugentesi e l’augurio che la nostra terra sia… degli occhi e del cuore.



Macrolibrarsi
Sannioportale.it