• MARTEDÌ 26 MAGGIO 2020 - S. Filippo Neri sacerdote

‘Confronto e dialogo per Castelvenere’, ecco il nuovo gruppo autonomo in maggioranza

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ntr24.tv e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Quattro consiglieri su sette del gruppo di maggioranza, che sostiene il sindaco di Castelvenere Mario Scetta, hanno dato vita a un gruppo autonomo denominato “Confronto e dialogo per Castelvenere”. La nascita del nuovo gruppo consiliare è stata ufficializzata e notificata al Sindaco e al Presidente del Consiglio comunale. Ecco il testo ed il contenuto notificati al Sindaco Scetta: “Noi consiglieri comunali del gruppo di maggioranza Gina Carlo, Gianluca Falato, Mario Moccia e Giovanna Scetta comunichiamo, ai sensi e per gli effetti del vigente regolamento del Consiglio Comunale, il distacco dal gruppo “Veneri Futura e Solidale” e la costituzione di un gruppo autonomo denominato “Confronto e Dialogo per Castelvenere”. Tale esigenza nasce dalla consapevolezza di voler portare avanti il programma elettorale ad oggi accantonato ed attuato in maniera insoddisfacente. Lungi dall’essere un gruppo in pura e semplice contrapposizione, ci poniamo l’obiettivo all’interno della maggioranza di dare uno slancio incisivo per l’attuazione del programma elettorale e delle linee programmatiche che hanno caratterizzato la scelta di candidatura nell’amministrazione Scetta. Vi è stato un distacco graduale e crescente della Giunta, esterna, su talune scelte prese in discordanza con le finalità del nostro mandato e ciò è accaduto senza alcuna interlocuzione con i consiglieri di maggioranza. Di qui l’esigenza di creare un gruppo che prosegua e persegua, ancorché in forza all’amministrazione Scetta, l’attività di attuazione degli obiettivi politico-amministrativi prefissati. Comunichiamo, altresì, il nome del capogruppo identificato nella persona del consigliere Mario Moccia”.



Sannioportale.it