• LUNEDÌ 12 APRILE 2021 - S. Damiano vescovo di Pavia

Comunali e Provinciali, FdI: le ‘mosse’ Matera per un centrodestra unito e presente

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ntr24.tv e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


‘Stiamo lavorando per ricostruire il comitato provinciale e il comitato cittadino e ad essere incisivi sui Comuni più grandi che andranno voto con la formazione di liste civiche. L’obiettivo è far crescere la nostra pattuglia sui territori.’ E’ quanto, in sintesi, dichiarato dal neo coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, Domenico Matera, che, forte del consenso sia in termini di preferenze personali che di partito ottenuto alle scorse Regionali, punta a ridare nuova linfa al partito della Meloni, nell’orizzonte ampio di un centro-destra unito e coeso e che sia in grado di far sentire la propria voce. La partita da giocare sulla città di Benevento, in vista delle prossime amministrative che dovrebbero precedere le elezioni provinciali, vede come pedina importante l’ex sindaco Sandro D’Alessandro con il quale la scorsa settimana già c’è stato un primo incontro in cui si è discusso a largo raggio di presente e futuro del centro-destra e ‘che rimane – ha evidenziato Matera – il nostro punto di riferimento in città.’ La coesione con Forza Italia, Lega e una condivisa visione d’intenti, per il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, restano gli obiettivi strategici per arrivare pronti all’appuntamento elettorale e garantire agli elettori la presenza di una vera alternativa. Per ora, però, secondo quanto evidenziato da Matera, le due anime forzista e leghista alla proposta di un lista unica in vista delle Provinciali hanno risposto picche, replicando di averne approntato delle proprie. L’auspicio emerso a tal proposito è che si possa ritrovare, anche in funzione degli esiti delle prossime amministrative, una comunanza di strategie e di azioni. Intanto, son in corso interlocuzioni anche su quei territori provinciali che saranno chiamati al rinnovo dei Consigli comunali. Qui si punta alla costruzione di liste civiche. In particolare, ad Airola, che Matera ha definito un ‘caso particolare’, considerato che l’attuale sindaco Michele Napoletano, scadendo il secondo mandato, non potrà più ricandidarsi a guida della comunità come previsto per legge, i giochi vedranno certamente in campo ‘gli amici del partito’ e potrebbero sfociare anche in un candidato sindaco di diretta provenienza da Fratelli d’Italia, su cui per ora è stretto il riserbo. La strategia in corso nel comune caudino, comunque, è quella di un dialogo aperto a 360 gradi con componenti dell’attuale maggioranza e dell’attuale minoranza e con forze civiche ‘per formare – ha precisato – una lista civica di ampio respiro per Airola e contro nessuno.’



Sannioportale.it