• LUNEDÌ 26 LUGLIO 2021 - SS. Gioacchino e Anna

CivicA attacca: ‘In 5 anni del tutto assenti politiche e iniziative dedicate ai giovani’

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ntr24.tv e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


“Apprendiamo con entusiasmo la nascita del Forum Giovani di Benevento e del promettente protagonismo giovanile, così tanto decantato dall’attuale amministrazione. Siamo consci della nostra importanza generazionale ma una cosa ci turba: il tempismo. Vedere a pochi mesi dalle elezioni così tanto interesse nei nostri riguardi fa spontaneamente sorgere una domanda: perché non prima? Cosa ha impedito all’amministrazione di mettere in campo azioni ed iniziative volte alla partecipazione e al protagonismo? Perché in questi cinque anni non si è mai tentata un’interlocuzione onesta e priva di tornaconti elettorali con noi giovani?”. A chiederselo sono Ugo Forni Rossi e Rosalba Di Dio di CivicA laboratorio politico.

“Siamo convinti che un paio di concerti in estate o l’apertura di un fast food non siano sufficienti a trasformare Benevento in una città “giovane ed entusiasmante”. Ci chiediamo, allora, quali sono state le proposte del sindaco e dell’Amministrazione per evitare che gran parte del futuro della nostra città prendesse le valige per scappare lontano ed inseguire proprio quella bellezza che i nostri occhi speranzosi riescono ancora a vedere?

In questi cinque anni – aggiungono – sono state del tutto assenti le politiche dedicate alle fasce più giovani della popolazione e si è assistito invece allo smantellamento di quanto messo in campo dalle precedenti amministrazioni. Pensiamo ad esempio a un servizio importante, ma del tutto ignorato, come l’ufficio Informagiovani, che era stato istituito e ha operato per anni per favorire il più ampio coinvolgimento delle organizzazioni giovanili e degli operatori del settore presenti sul territorio attraverso l’orientamento al lavoro, i percorsi di autoimprenditorialità, il programma Garanzia Giovani, i percorsi di formazione per i mestieri dello spettacolo e per gli operatori turistico – culturali.

Tutte attività – spiegano – che potevano garantire ai giovani una opportunità d’inserimento lavorativo o di reinserimento nei percorsi di istruzione e formazione. Anche in questo caso abbiamo visto tanta miopia e disinteresse da parte degli amministratori. Come ha sottolineato il nostro candidato sindaco, Luigi Diego Perifano siamo convinti che i giovani debbano ritrovare protagonismo nella visione di una città inclusiva che come coalizione “Alternativa per Benevento” abbiamo deciso di proporre attraverso investimenti durevoli ed efficaci per dare alle ragazze e ai ragazzi nuove e qualificate opportunità per restare e vivere attivamente la nostra città.

Ci auguriamo che questo improvviso interesse per il Forum comunale dei giovani, non sia l’ennesima farsa per speculare su una generazione che ha pagato tanto e che la chiamata all’impegno giovanile non venga svilita dalla lottizzazione e dalla riproposizione di schemi e logiche già noti per rincorrere meri fini propagandistici ed elettorali. A tal proposito noi giovani di CivicA – concludono Forni Rossi e Di Dio – parteciperemo attivamente, facendoci garanti di un regolare svolgimento dei lavori del Forum stesso e cercando di evitare, insieme alle ragazze e ai ragazzi della città che hanno deciso di aderire, che questo utile strumento di partecipazione giovanile si riduca a una semplice vetrina elettorale”.



Sannioportale.it