• LUNEDÌ 25 MAGGIO 2020 - S. M. Maddalena de' Pazzi

Calvi attiva il servizio ‘Adotta un nonno’

IN OFFERTA

vidaXL Giroletto Marrone in Similpelle 180x200 cm

vidaXL Giroletto Marrone in Similpelle 180x200 cm - EUR 176.99

vidaXL Giroletto Marrone in Similpelle 180x200 cm

Spedizione gratuita

Vedi il Prodotto

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ntr24.tv e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


L’amministrazione comunale di Calvi, presieduta dal sindaco Armando Rocco, ha attivato il servizio “Adotta un nonno”.  Stiamo tutti vivendo – si legge nella nota – una situazione inedita e drammatica che provoca uno sconvolgimento dei nostri stili di vita, anche relazionali e sociali. Sappiamo, tra l’altro, che gli anziani sono tra i più colpiti in questa emergenza, essendo i più esposti sia per ragioni sanitarie che per le conseguenze del forzato isolamento sociale. In questo tragico periodo storico in cui bisogna mantenere le distanze interpersonali ma allo stesso tempo rimanere uniti, è sufficiente anche un piccolo impegno, grazie alle nuove tecnologie, di pochi minuti al giorno per essere parte integrante del progetto.

Durante la prima fase di questo periodo in cui abbiamo conosciuto il virus COVID-19, abbiamo potuto constatare che ci sono molte persone avanti negli anni che vivono in completa solitudine e non hanno nessuno con cui parlare e a cui manca l’opportunità di scambiare una parola con chiunque mostri interesse nei loro confronti.

‘Adottare’ un anziano vicino di casa che vive solo, fare per lui la spesa, svolgere una commissione o condividere qualche minuto con  una telefonata  rappresentano semplici gesti dal grande valore etico-emotivo. Contro il dramma della solitudine, per evitare il ricovero nelle case di riposo, ma anche per migliorare la qualità e l’aspettativa di vita di molte persone in età avanzata rimaste senza parenti e famiglia. Per questo motivo il Comune lancia l’affido degli anziani. Quello che  chiediamo è di prendere contatti con loro e di instaurare un rapporto stabile, sia per far loro compagnia, sia per cogliere eventuali necessità sopraggiunte. La nostra missione – conclude l’amministrazione – è di essere vicini agli anziani in condizioni di solitudine e fragilità sociale.



Sannioportale.it