• SABATO 8 AGOSTO 2020 - S. Domenico di Guzman

BCT 2020, il direttore Frascadore: ‘Quest’anno il Festival significa ritorno alla vita’

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ntr24.tv e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Duecentotrenta opere in concorso rappresentative del cinema nazionale e internazionale, location unica, quella di Piazza Cardinal Pacca transennata e con 800 sedie distanziate per garantire il distanziamento fisico, diverse anteprime nazionali di Sky, ospiti in presenza e in collegamento on line: si presenta così il BCT 2020 in partenza il 27 luglio prossimo con l’anniversario di “Ritorno al futuro”, fino al 3 agosto, quando Max Gazzè e l’OFB chiuderanno la manifestazione con un concerto probabilmente al Musa. Tra gli ospiti in presenza che ripercorreranno la storia del cinema, del teatro, della televisione italiano e straniero, Vincenzo Salemme, Carlo Verdone, che omaggerà uno dei più grandi compositori di colonne sonore per il cinema scomparso di recente Ennio Morricone, i protagonisti delle fiction storiche e più recenti sulla mafia a cui sarà dedicato una serata dibattito, passando attraverso il ricordo di Alberto Sordi in occasione del suo centenario con Claudio Santamaria per la sezione “Raccontami” in collaborazione con l’Unisannio. “Il festival allestito in poco tempo e con eventi gratuiti rappresenta un ritorno alla vita post covid”, ha detto il direttore artistico Antonio Frascadore, in occasione della conferenza stampa a Piazza Guerrazzi, sottolineando quanto “il sostegno da parte delle istituzioni come Comune, Camera di Commercio, Ministero, Regione e Università e di molte aziende private ha significato la voglia di esserci e di ripartire con la cultura.” “Il BCT 2020 rappresenta un segnale di speranza all’insegna della vitalizzazione della città di Benevento, rispetto al rischio iniziale di non farlo per via dell’emergenza sanitaria”, ha sottolineato il sindaco Mastella, dichiarando l’importanza della cultura per la città all’insegna della quale “giovedì – ha annunciato – saranno ufficialmente consegnate le chiavi per la ristrutturazione del Teatro Comunale che in dieci mesi sarà restituito definitivamente alla città.” “Nel riscoprire le grandezze dell’Italia e di Benevento – ha dichiarato il presidente della Camera di Commercio, Antonio Campese – il BCT avvantaggia il territorio sannita sotto l’aspetto della promozione dei prodotti e della tradizione agroalimentare.” “E’ già sold out – ha poi aggiunto – per le prenotazioni agli eventi”. Le dichiarazioni nel servizio video



Macrolibrarsi
Sannioportale.it