• GIOVEDÌ 6 MAGGIO 2021 - S. Benedetta vergine

Basket serie C Gold, Miwa in casa contro Avellino: Errico si racconta a tutto tondo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ntr24.tv e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Reduci dalla vittoria di Giugliano, contro la New Basket Caserta, i ragazzi della Miwa Energia sono pronti per il match infrasettimanale di domani alle 20:30 in cui si troveranno di fronte la BC Irpinia allenata da Coach Alessandro Marzullo che molti ricorderanno aver iniziato questa stagione sulla panchina di Benevento. In vista di un match complicato è il nuovo acquisto Salvatore Francesco Errico a presentarsi al pubblico e a raccontare il match di domani. Una vita a Pozzuoli, casa tua, e parte di una famiglia cresciuta a pane basket da sempre. Chi è Salvatore Errico e che strada ha fatto fino ad oggi?
Sono nato e cresciuto sia cestisticamente che personalmente nel palazzetto di Pozzuoli si può dire. Vengo da una famiglia con profonde tradizioni legate al basket e non solo se pensiamo alla vecchia guardia. Mio cugino e mia sorella hanno anche loro lasciato un segno importante in questo sport. A casa mia si respira a spicchi in pratica. Ho sempre giocato a Pozzuoli, anche se i diverse società, a parte un anno dove ho dovuto spostarmi a onte di Procida. Ho fatto bellissime esperienze, due finali di cui una vinta ed una triste retrocessione ma dettata anche dal fatto che la posta in palio era minima. Il ripescaggio infatti era una possibilità ma questo non toglie l’amaro finale. L’anno dopo però, nonostante non al massimo del nostro potenziale, è stato entusiasmante prima dello stop. Poi la scelta del Benevento. Ce la racconti?
E’ venuta fuori questa opportunità e non ci ho pensato due volte. Me ne avevano parlato bene molti amici e anche se sono qui da poco posso affermare con certezza che si tratta di una grande società, molto seria e con persone dietro eccellenti. Poi ci sono Stefano, Nando e David (Orefice, Smorra e Loncarevic ndr) ho giocato tante stagioni e mi hanno garantito che avrei dovuto fare questo passo. Sei l’ultimo arrivato. Che clima e che squadra hai trovato?
Ho trovato tanta voglia di divertirsi ma anche di vincere. Si è visto a Giugliano in una gara dove il nostro avversario ha avuto buone medie nella prima parte ma noi abbiamo prima retto bene e poi messo la freccia e portato a termine il risultato. Cosa non deve mancare a questa squadra per raggiungere gli obiettivi?Entusiasmo e corsa. Abbiamo Ischia avanti ma noi abbiamo una buona amalgama ed un roster lunghissimo e tutto effettivamente utilizzabile. A Giugliano abbiamo calpestato tutti il campo. Dopo un esordio non semplice nella sconfitta casalinga con Ischia ti sei riscattato contro Caserta con un’eccellente prestazione. Qual è la tua attuale condizione?
E’ verissimo che, specialmente per chi lavora, dipende un pò dalla tipologia di settimana e da che riuscito ad allenarci. Ad ogni modo sto bene, non mi sono mai fermato svolgendo sempre lavoro fisico da solo. Chiaro, la preparazione ben strutturata è un’altra cosa ma ci sono, lo assicuro. Arriva BC Irpinia, che match sarà?
Tosto, questo è certo. Noi dobbiamo riscattarci dall’ultima sconfitta interna ma loro sono be attrezzati. Hanno l’esterno greco Gampis, Johnson lo conosciamo tutti e mi viene in mente Gerardo Esposito. Ad ogni modo, nomi a parte, è un’ottima squadra e arriva anche da un turno di riposo anche se, a pensarci bene, forse in questo ciclo breve tutto particolare giocare continuamente può essere meglio. Appuntamento dunque a domani Mercoledì ore 20:45 per Miwa Energia Cestistica Benevento – BC Irpinia al Palazzetto Mario Parente, gara valida per la terza giornata di ritorno del campionato di Serie C Gold.



Sannioportale.it