• SABATO 28 NOVEMBRE 2020 - S. Rufo martire

Marchesa d’Aragona: "In sei a tavola? Anche troppi. Facciamo il nostro dovere"

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Lapresse.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Fine alle feste in casa, almeno per un mese: queste le indicazioni del nuovo Dpcm anti-Covid. Ma come hanno reagito alla notizia gli esponenti dell'alta società che dei salotti hanno fatto il proprio stile di vita e la propria rendita? A parlarne a LaPresse è la Marchesa d'Aragona, all'anagrafe Daniela Del Secco. Giornalista del costume dal 1992 ed esperta di galateo, nonché amatissimo personaggio pubblico, ha regalato la sua personale visione sul tempo che ci è concesso e qualche consiglio su come spenderlo. DOMANDA: Marchesa, cosa ne pensa delle sei persone ammesse in casa con il nuovo Dpcm? RISPOSTA: Sei persone a tavola sono anche troppe! Le persone veramente affini sono poche e vanno selezionate con la massima cura. È come con l'amore: ci deve essere una parità e un'onestà di cuore costante, e devono regnare sovrani il rispetto e la buona educazione. Altrimenti, conviene defenestrare senza appello il partner non idoneo: tanto nella vita nessuno cambia... semmai ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it