• DOMENICA 12 LUGLIO 2020 - S. Giovanni Gualberto abate

Festa della Repubblica, Mattarella: "Sono fiero del mio Paese"

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Lapresse.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


"Desidero ringraziarli tutti e ciascuno. L’Italia, in questa emergenza, ha mostrato il suo volto migliore. Sono fiero del mio Paese". Lo ha dichiarato il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, durante un discorso alla nazione alla vigilia del 74° anniversario della Festa della Repubblica. Matterella ha rivolto anche un accorato appello alle forze politiche. "Mi permetto di invitare, ancora una volta, a trovare le tante ragioni di uno sforzo comune, che non attenua le differenze di posizione politica né la diversità dei ruoli istituzionali. Siamo tutti chiamati a un impegno comune contro un gravissimo pericolo che ha investito la nostra Italia sul piano della salute, economico e sociale. Le sofferenze provocate dalla malattia non vanno brandite gli uni contro gli altri. Questo 2 giugno ci invita a riflettere tutti su cosa è, su cosa vuole essere la Repubblica oggi. Questo giorno interpella tutti coloro che hanno una responsabilità istituzionale - a partire da me, naturalmente - circa il dovere di essere all’altezza di quel dolore, di quella speranza, di quel bisogno di fiducia.



Sannioportale.it