• GIOVEDÌ 13 AGOSTO 2020 - SS. Ponziano e Ippolito martiri

Elezioni, fuga in avanti Regioni: Si voti a luglio. Da governo ipotesi 20 settembre

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Lapresse.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


 Sull'election day è tutti contro tutti e la quadra rischia di essere lontana. La data cerchiata in rosso è quella di martedì quando il governo farà la sintesi in commissione Affari costituzionali della Camera, dove l'esame del decreto legge elezioni entrerà nel vivo. La proposta fatta dalla relatrice, Anna Bilotti, di accorpare regionali, comunali e referendum in una sola tornata elettorale il 13 e 14 settembre scuote la maggioranza e non solo. I governatori - quelli pronti al secondo mandato - capeggiati da Luca Zaia, addirittura prendono le distanze dal partito e chiedono di votare a luglio.  Ora anche Michele Emiliano - candidato del centrosinistra in Puglia - conferma la necessità di tenere aperti i seggi prima della pausa agostana e chiama in causa il capo dello Stato: "Credo sia ...



Sannioportale.it