• VENERDÌ 27 NOVEMBRE 2020 - S. Valeriano vescovo

Test sul cervello per capire le bugie di Veronica

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


«Nel caso di Veronica Panarello non è più sufficiente una normale perizia psichiatrica, ma sarebbe opportuno andare più a fondo attraverso una risonanza magnetica cerebrale che verifichi la predisposizione, forse patologica, di questa donna a mentire». La proposta avanzata da un luminare come il docente di psicologia forense, Guglielmo Gulotta, nel corso dell'ultima puntata di Porta a porta dedicata al «caso Stival», potrebbe trovare parere favorevole da parte dei periti chiamati a effettuare una nuova perizia psichiatrica su Veronica Panarello (nella foto a destra), la donna in carcere con l'accusa di aver ucciso e nascosto il cadavere del figlioletto Loris.Ieri, da parte sua, l'ennesima «verità» su quel ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it