• VENERDÌ 30 OTTOBRE 2020 - S. Massimo martire

Tensione nella coalizione tra malumori e veleni

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Ci sono malumori espliciti e altri più nascosti, nel centrodestra. I tre leader si appuntano medaglie o valutano i danni, all'indomani del voto che ha messo a nudo rivalità e fragilità. E lo spirito del proporzionale prende il sopravvento su quello di coalizione. Al centro, c'è Matteo Salvini e la sua capacità (scarsa) di fare squadra con gli alleati, così non sono in pochi a paragonarlo con l'inclusivo Silvio Berlusconi.Proprio il Capitano leghista apre le ostilità sul Corriere della Sera, accusando Fratelli d'Italia e Forza Italia di non aver dato, in Campania e in Puglia, "un'offerta all'altezza". "Non commento - dice - gli errori degli altri". Ma è più che sufficiente, anche perché annuncia ...



Sannioportale.it