• SABATO 15 AGOSTO 2020 - Assunzione di Maria vergine

"Te e tu sorella...": gli insulti di Veronesi contro Giorgia Meloni

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


In Italia il libero pensiero non sembra più essere un diritto. O si aderisce alla corrente sinistra o si diventa in automatico dei nemici, che è lecito insultare e richiamare al silenzio. Giorgia Meloni è da sempre il bersaglio di una certa sinistra che utilizza il doppiopesismo del giudizio. Da anni, infatti, il leader di Fratelli d'Italia è presa di mira al di là dei confini dello scontro politico. Contro di lei si è fatto spesso body shaming, ci sono stati insulti e minacce, contro i quali si sono levati solo timidi atti di solidarietà, rispetto a quando le stesse parole ...



Sannioportale.it