• GIOVEDÌ 25 FEBBRAIO 2021 - S. Cesario di Nazianzo

Sai cosa dici a Facebook di te? L'inquietante lista che lo svela

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Ormai non è più un segreto: non c'è app o servizio online gratuito che lo sia davvero. Se non c'è transazione monetaria, la moneta siamo noi, i nostri interessi, i nostri bisogni. E il polverone che si è abbattuto su Zuckerberg, reo di voler incrociare i dati dei 2 miliardi di utenti di WhatsApp con quelli raccolti dagli altri prodotti della galassia Facebook, svela l'importanza per le grandi aziente tecnologiche dei dati dei propri utenti.A un decennio dall'esplosione dei social network c'è un assioma che sembra aver preso corpo: più l'azienda è grande, più dati avrà raccolto. Viceversa, più dati ha già raccolto, più conosce il loro valore in termini ...



Sannioportale.it