Renzi: Se l'Ue boccia la manovra, la ripresento tale e quale

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Matteo Renzi fa la voce grossa. "Se Bruxelles boccia la legge di stabilità noi glie la restituiamo tale e quale". E ancora: "Bruxelles non è un maestro che ci dice cosa fare. Basta con l’atteggiamento tafaziano di dire ’ora Bruxelles ci boccià. Anche perché l’Italia è l’unico paese a rispettare il tre per cento e il fiscal compact". Dichiarazioni perentoree che il premier non pronuncia davanti ai grigi burocrati dell'Unione europea, ma ai microfoni di Radio 24. "Bruxelles - dice - non ha alcun titolo per intervenire nel merito delle misure della legge di stabilità". Ma il premier punta molto sulla flessibilità e al momento non è chiaro se Bruxelles sia disposta a concedergli tutti i margini richiesti, accettando un nuovo rinvio del pareggio di bilancio.Oggi ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it