• DOMENICA 20 SETTEMBRE 2020 - S. Teodoro martire

Rai espugnata, conduttori allo sbaraglio e Renzi pigliatutto

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Si grida allo scandalo perché Matteo Renzi si è impadronito di fatto della Rai, realizzando il sogno di tutti i suoi predecessori. L'abilità del premier consiste nel compiere scorrettezze che altri, prima di lui, hanno tentato di commettere senza riuscirci. Onore al demerito. Naturalmente, i telespettatori e i radioascoltatori non si renderanno conto di nulla, e i pochissimi che si accorgeranno dei mutamenti faranno spallucce, pensando che tanto è lo stesso. Una leccata di più a Tizio o una leccata di meno a Caio non scalfirà di certo la vocazione conformistica dell'ex monopolio, nato per servire il potere e vissuto ossequiando i politici più influenti.Finché dura a Palazzo Chigi, ovvio che Renzi sia considerato dai media (salvo rare eccezioni) degno di essere unto con l'abbondante ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it