• MARTEDÌ 1 DICEMBRE 2020 - S. Eligio vescovo

Quelle maledette armi francesi dietro alle stragi di Boko Haram

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


C'è un marchio di fabbrica europeo nelle stragi commesse da Boko Haram nel fine settimana.Il gruppo terroristico, sabato, attraverso cinque attentatori kamikaze, ha colpito in due villaggi, uno nel nord del Camerun e uno nel nord del Ciad, provocando la morte di oltre 50 persone. Ma all'indomani della strage è emerso un particolare che dimostra come la scia di orrore, benché concepita nel nord della Nigeria, utilizzi però armi, in questo caso esplosivi, che provengono dalla Francia.Procedendo con ordine, per evitare di cadere nell'erronea interpretazione ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it