• DOMENICA 7 MARZO 2021 - S. Teofilo vescovo

Quel rebus di numeri e veti che tormentano Mattarella

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


È l'ultimo atto importante del suo settennato. La decisione che, nel bene o nel male, segnerà i suoi anni al Quirinale. Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si approccia alle prossime consultazioni con tutta la cautela che ha caratterizzato il suo mandato. Chi ha sondato gli umori del Colle, riferisce che avrebbe evitato volentieri questo passaggio così delicato: in piena pandemia, e con il Recovery plan da impiegare per il rilancio del Paese, avrebbe preferito vedere all'opera quei "costruttori" invocati nel discorso di fine anno. Un appello stritolato dagli scontri tra Giuseppe Conte e Matteo Renzi. Perciò il Capo dello Stato attende le prossime ore con una prudenza che rasenta la diffidenza verso i suoi interlocutori, in particolare nei confronti delle forze che hanno composto la maggioranza a supporto del Conte 2.Dal leader di Italia viva al Movimento 5 Stelle, sostanzialmente acefalo, è difficile avere una piena fiducia. Non è un mistero che Mattarella abbia vissuto le ultime settimane con preoccupazione fino a ...



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it