• GIOVEDÌ 15 APRILE 2021 - S. Anastasia martire

"Protezione dura più a lungo". Ora spunta il vaccino di ferro

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Dal possibile fallimento alla candidatura di uno dei vaccini anti-Covid più promettenti e che usano una tecnologia tradizionale: in una riga è questa la storia di Novavax, società americana di sviluppo di vaccini con sede a Gaithersburg, nel Maryland, Stati Uniti.Nel gennaio dello scorso anno, i dipendenti di Novavax Inc. si sono incontrati in un piccolo bar del Maryland per discutere su come salvare la propria carriera. Per decenni, la piccola azienda di biotecnologia ha cercato di sviluppare un vaccino approvato ma senza successo: la società aveva il denaro sufficiente per sopravvivere soltanto per altri sei mesi e le azioni erano crollate verso il basso. Poi la svolta: oggi Novavax sta avanzando verso l'autorizzazione di uno dei più promettenti vaccini Covid-19.Dal fallimento all'eccellenzaGli scienziati ritengono che potrebbe essere una delle armi più potenti contro la pandemia, offrendo vantaggi importanti anche rispetto ai suoi concorrenti: i dati iniziali suggeriscono che l'iniezione con Novavax è una delle prime che ha dimostrato di arginare la diffusione asintomatica del Coronavirus e, potenzialmente, fornire anche una protezione più duratura. Se il regime con due dosi sarà autorizzato, Novavax dovrà affrontare la sfida di produrlo e distribuirlo in grandi quantità. Soltanto pochi giorni fa, alla fine di febbraio, Novavax ha rilasciato dati preliminari che indicano un'importante protezione contro il Covid-19. Tallone d'achille, per il momento, la diminuita efficacia contro il ceppo sudafricano del virus. Questi primissimi dati saranno pubblicati alla fine del mese di marzo. Il vaccino di Novavax "sembra forte come qualsiasi altro vaccino e potrebbe avere una durata migliore", ha affermato John Moore al Wall Street Journal, immunologo del Weill Cornell Medical College di New York. "Inizialmente scettico su Novavax ma ho cambiato idea perché incoraggiato dai primi dati dello studio effettuati lo ...



Sannioportale.it