• VENERDÌ 14 AGOSTO 2020 - S. Massimiliano K.

Perché è necessario il distanziamento sui treni e non sugli aerei?

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


La questione trasporti in questo periodo di partenze per le vacanze, su cui però grava l'emergenza coronavirus, si fa sempre più delicata. Negli ultimi due giorni tante polemiche e anche un profondo disorientamento sono stati provocati dall'annuncio di Trenitalia e Italo della possibilità di tornare a viaggiare a capienza piena, senza più riservare dei posti vuoti necessario per garantire il distanziamento tra i passeggeri. Una decisione, questa, fortemente criticata dagli esperti del Cts, il Comitato tecnico scientifico, che hanno spiegato come la scelta sia stata presa "senza aver ricevuto il parere del Comitato" e "desta molta preoccupazione". Poi l'intervento del ministro della Salute, Roberto Speranza, che ha firmato un'ordinanza che vieta allentamenti delle misure a bordo dei mezzi.Ma il caos, sotto certi aspetti, continua. Perché qualcuno ...



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it