"O Italia viva o si vota". L'ultima spiaggia per Conte è tornare da Renzi

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Il tempo stringe per il premier Giuseppe Conte. Dal Colle è arrivata la richiesta di archiviare la crisi nel minor tempo possibile. I giallorossi hanno 48-72 ore per puntellare la fragile maggioranza e i senatori "volenterosi" sembrano non arrivare.Anche un big come Dario Franceschini ha chiarito che, per uscire dalla palude, servono almeno 170 senatori, altrimenti è meglio andare a votare. Per la nuova maggioranza è troppo alto il rischio di finire vittima del "Vietnam" paventato da Matteo Renzi nelle commissioni oppure di vedersi bocciare la relazione del Guardasigilli Alfonso Bonafede che, ricordiamo, ricopre anche il ruolo di capodelegazione M5S nel governo. A complicare la situazione c'è la difficoltà nel far partire il ...



Sannioportale.it