• VENERDÌ 26 FEBBRAIO 2021 - S. Pietro Eymard sac.

"Nessun obbligo", "Rispetti impegni" È rissa tra la Ue e Astrazeneca

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


L'Europa è sotto scacco delle case farmaceutiche che stanno producendo i vaccini contro il coronavirus. Mancano le dosi e ora è tutti contro tutti, con l'Europa che accusa un dirottamento delle dosi destinate all'Ue verso il Regno Unito. Il nodo AstraZeneca è uno dei più caldi e tra la casa farmaceutica e l'Europa è iniziato un vero e proprio braccio di ferro, che vede l'Italia tra i Paesi maggiormente irritati per il comportamento del fornitore. Domenico Arcuri non le ha certo mandate a dire ad AstraZeneca. Intervistato pochi giorni fa da Barbara d'Urso ha sbottato: ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it