• VENERDÌ 16 APRILE 2021 - S. Lamberto martire

"Nel mio grande Milan mi sentivo libero"

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


La sua maglia numero 6 non c'è più. Di Franco Baresi, 61 anni l'otto maggio, non ce ne sarà un altro. Una vita al Milan da quando era il "piscinin", il piccolino. "Ho scritto la mia autobiografia" dice. Forse lì si sarà aperto un po' di più, perché "Franchino", così all'anagrafe, è sempre stato abbottonato, come difensore e come uomo. Baresi II, come si diceva una volta, per distinguerlo da Baresi I, suo fratello Beppe dell'Inter, ha giocato 719 partite nel Milan con 33 gol, 6 scudetti, 3 Coppe dei Campioni, 2 Coppe Intercontinentali, 3 Supercoppe europee e 4 Supercoppe italiane (1978-1997).Franco Baresi, da Travagliato, Brescia, all'immortalità."Sono cresciuto in una famiglia di contadini, papà Terzo era agricoltore, con mamma Regina hanno avuto 5 figli. Non avrei pensato di raggiungere quello che ho raggiunto. La passione per il calcio è esplosa a 6 anni. Ma non avevo il tempo di sognare".Di spazio, però, in campagna ne avevate tanto."Aspettavamo che tagliassero l'erba dei prati. Due contro due, tre contro tre. Poi all'oratorio ho trovato una squadra e due porte vere. Ho iniziato in mezzo al campo, poi sono arretrato. M'è venuto naturale, ...



Sannioportale.it