• LUNEDÌ 21 SETTEMBRE 2020 - S. Matteo apostolo

Lo spogliatoio come saloon Quando Mancini alza il tiro

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Quel rissoso, irascibile, carissimo Roberto Mancini: «Scarso feeling con i giocatori? Non è vero ma lascio dire».Andiamo al sodo, gennaio di quest'anno, mentre dà indicazioni a bordo campo durante Inter-Genoa, vinta, Mancini viene centrato da un siluro di Andreolli che rinvia male. Cade, viene soccorso ma immediatamente si riprende e ci scherza sopra: «Andreolli? Ha finito di giocare nell'Inter!». E tutti a ridere. Poi Andreolli è finito al Siviglia, il 31 agosto 2015 viene ufficializzato il suo trasferimento, il 21 novembre contro la Real Sociedad si rompe il tendine d'achille, stagione finita. Ma allora gli ha tirato una macumba, però, ma quanto è rancoroso? E ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it