• MARTEDÌ 1 DICEMBRE 2020 - S. Eligio vescovo

L'indipendentismo catalano spaventa Madrid e in Spagna aumenta la tensione

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Un intero popolo ha sfilato a Barcellona l'11 settembre nel giorno della Diada Catalana. Hanno manifestato i catalani, non marciato, perchè nei volti, nelle bandiere, nei cori, nell'inno Els segadors, cantato da un milione e mezzo di persone, c'era raccolta l'essenza di un intero popolo in movimento verso l'orizzonte dell'Indipendenza, lontano da marzialità o violenza, ma compatto nella volontà di un cambiamento pacifico, eterogeno e democratico.La Catalogna ha gridato di nuovo al mondo la sua ontologica coscienza identitaria e la forte determinazione nel presentarsi all'appuntamento elettorale del 27 settembre, per contribuire a quella che è una ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it