• DOMENICA 28 FEBBRAIO 2021 - S. Giusto martire in Roma

L'imprenditore arrestato. Ma la maxi-evasione era di un suo omonimo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Giorni trascorsi agli arresti domiciliari pur essendo del tutto innocente. È la drammatica esperienza vissuta da Alessandro Faustini, imprenditore bresciano di 69 anni, fermato con le accuse di evasione fiscale, riciclaggio e indebite compensazioni."Non c'entro nulla, mi avete scambiato per un altro", sono state le parole dell'uomo ai poliziotti che martedì scorso sono piombati a casa sua per arrestarlo. Si sa, anche i colpevoli provano sempre a difendersi e a scaricare le colpe. Ma il caso di Faustini, volto noto nel settore delle cave, è ben diverso. Perché l'imprenditore aveva pienamente ragione. Il suo fermo, avvenuto nell'ambito dell'operazione "Evasione continua" che ha portato a 24 persone fermate e altre 104 indagate, è scaturito da uno scambio di persona: assistito dagli avvocati Vanni e Jacopo Barzellotti e Marco Cecconi, il 69enne durante ...



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it