• MARTEDÌ 7 DICEMBRE 2021 - S. Ambrogio vescovo

Le bombe americane, brutta idea per la Libia

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Gli americani hanno cominciato a bombardare la Libia. È una buona notizia? Non ne sono sicuro. I bombardamenti degli americani in questi anni hanno portato solo guai e non hanno risolto niente. Infatti sono sempre state azioni, prima con Bush jr e ora con Obama, condotte in assenza di una qualsiasi strategia efficace per garantire stabilità e un minimo di pace interna nei Paesi oggetto delle attenzioni statunitensi. C'è bisogno di ripercorrere la parabola tragica dell'Iraq? Il regime di Saddam, dittatoriale e crudele finché si vuole, ma dove vigeva una libertà religiosa autentica, è stato sostituito da un altro che, in mano agli sciiti filo-iraniani, ha spinto i sunniti e gli ex ufficiali sconfitti e umiliati nelle file prima di Al Qaida e ora dell'Isis. In Siria gli americani hanno addestrato e bombardato dalla parte sbagliata, come in Libia nel 2011, in concordanza di intenti ...



Sannioportale.it