• GIOVEDÌ 28 GENNAIO 2021 - S. Tommaso d'Aquino

La favola dell'Italvolley, da squadra a squadrone grazie a un elettrochoc

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


A Mauro Berruto resterà per sempre un dubbio. Avesse pazientato, resistito alla voglia di dare le dimissioni, o comunque si fosse opposto al desiderio del presidente Carlo Magri di liquidarlo, con Osmany Juantorena avrebbe ripreso a vincere lui?Ecco, era stato sul podio in 7 manifestazioni internazionali, con l'Italia, al mondiale andò male (13°), ma nella World league aveva sfiorato la semifinale, nonostante avesse epurato Travica e Zaytsev (più le riserve Sabbi e Randazzo), per quell'uscita notturna. C'era un pizzico di fronda interna, il capitano era Birarelli, Travica nel lustro con Berruto aveva preteso di essere titolare indiscusso, addirittura ottenne la fascia, poi tutto è imploso. Anche perché Giannelli a 19 anni è già più bravo e l'ex ct l'aveva lanciato ...



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it