• LUNEDÌ 12 APRILE 2021 - S. Damiano vescovo di Pavia

Il gup di Catania silenzia Palamara. Ecco cosa l'ex pm avrebbe rivelato

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Rigettando la richiesta di convocazione di Luca Palamara (nella foto) nell'udienza preliminare sul caso Gregoretti, il gup di Catania Nunzio Sarpietro ha rinunciato a immergere la forchetta in un "piatto ghiotto". La stiracchiata metafora la dobbiamo proprio all'ex presidente dell'Anm. E la si può ritrovare nel capitolo dedicato a Salvini del libro-intervista di Alessandro Sallusti Il sistema (Rizzoli). Ed è in quel breve capitoletto che si può trovare quanto avrebbe potuto dire Palamara se, come da richiesta degli avvocati di parte civile, fosse stato convocato sul caso Gregoretti. L'ex togato ha infatti definito quella vicenda giudiziaria un "piatto ghiotto". E lo ha fatto essenzialmente per gli ingredienti che componevano quel piatto. "Estate del 2018. Un ministro degli Interni di destra, il povero immigrato maltrattato, la sinistra ...



Sannioportale.it