• LUNEDÌ 28 SETTEMBRE 2020 - S. Massimo martire

I musulmani non stiano zitti davanti al terrorismo islamico

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Da Paese dell'asse del male a Nazione in prima linea contro la barbarie dello Stato islamico. È questa, in breve, la parabola dell'Iran sciita degli ayatollah. Fin dagli attentati parigini del 7 gennaio scorso, quelli di Charlie Hebdo, il mondo sciita ha preso le distanze dalle violenze del terrorismo.Ora il presidente dell'Iran, Hassan Rohani, intervenendo a una conferenza sull'unità islamica a Teheran, ha detto: "I musulmani devono migliorare l'immagine della loro religione, che è stata macchiata dalla ...



Sannioportale.it