• MERCOLEDÌ 25 NOVEMBRE 2020 - S. Caterina vergine e martire

I guai giudiziari al Pirellone ricompattano Salvini e Maroni

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Ci voleva la magistratura per ricompattare la Lega e riavvicinare le diverse anime del centrodestra in Lombardia, Ncd compreso. Dopo il lungo faccia a faccia di lunedì mattina in via Bellerio, infatti, Matteo Salvini e Roberto Maroni si ritrovano finalmente dallo stesso lato della barricata. Un'unità d'intenti che appare chiara martedì, quando tutto il Carroccio si muove in difesa dell'assessore regionale all'Economia Massimo Garavaglia, indagato per turbativa d'asta. Inizialmente vicino a Giancarlo Giorgetti, oggi è considerato un maroniano doc. E nonostante i modi un po' spigolosi gli abbiano in questi anni procurato diverse frizioni con il gruppo consiliare leghista del Pirellone, Garavaglia incassa immediatamente la solidarietà di tutto il movimento. Un'alzata di scudi che ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it