• MERCOLEDÌ 28 OTTOBRE 2020 - SS. Simone e Giuda

Fiducia e subito rimpasto: è il governo Renzi-Verdini

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Al secondo giro di mozioni di sfiducia sul caso Banca Etruria (stavolta al Senato), respinte con 178 no contro 101 sì, Matteo Renzi incassa l'appoggio dei verdiniani di Ala e dei senatori che sostengono l'ex leghista Flavio Tosi. Due mozioni distinte, una del centrodestra e l'altra dei grillini (che ha avuto molti meno voti a favore, solo 84), ma identiche nei contenuti, entrambe respinte senza eccessivi patemi per la maggioranza: «I voti di Verdini sono stati aggiuntivi, ce la avremmo fatta anche senza: avevamo 160 voti, nonostante tre assenti per motivi di salute», spiegano dal Pd.«Non è un voto di fiducia al governo, da cui siamo ancora distinti e distanti», spiega il capogruppo verdiniano ...



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it