• MERCOLEDÌ 1 FEBBRAIO 2023 - S. Severo vescovo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it a norma dell' art. 70 Legge 22 aprile 1941 n. 633. Le immagini presenti non sono salvate in locale ma sono Copyright del sito che le ospita.



Da Pertini a Bersani: il sessismo è di sinistra

La nostra è una Repubblica fondata sul sessismo? A rivedere le gesta di Lucio Barani e Vincenzo D'Anna al Senato, nascono molti dubbi. Ma anche scavando nella storia della politica italiana si trovano testimonianze e aneddoti su un vizietto ben radicato. Lo ha fatto Filippo Maria Battaglia, giornalista di SkyTg24 , nel libro Stai zitta e va' in cucina. Breve storia del maschilismo in politica da Togliatti a Grillo (Bollati Boringhieri).Da Nilde a Maria ElenaIl maschilismo unisce destra e sinistra e percorre i decenni, dalla Costituente all'altroieri. Nilde Iotti, Mara Carfagna, Maria Elena Boschi: tutte finite nel mirino di insulti beceri o rimproveri paternalistici. Vittime di siparietti - l'autore ne riporta alcuni inediti - che insieme ai dati sugli incarichi al femminile ci relegano tra i Paesi più maschilisti d'Europa. Nella lista dei sessisti ci sono premier e segretari di partito, peones e ministri, padri della Patria e grand commis . Compaiono la Dc, la Lega e il centrodestra. Ma anche figure di spicco della sinistra, tradite da un moralismo che sfocia in misoginia. Alcuni nomi sono insospettabili, come quelli di Palmiro Togliatti, Luigi Longo, ...
Testi ed immagini Copyright Ilgiornale.it



Sannioportale.it