• DOMENICA 5 LUGLIO 2020 - S. Antonio Maria Zaccaria

Cosa nascondono sui coniugi armati: le foto che non vi fanno vedere

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Una coppia armata, che punta fucile e pistola contro una folla di manifestanti a St. Louis. Le immagini di Mike e Patricia McCloskey, che gridano contro un corteo, imbracciando le armi, hanno fatto il giro del mondo.Ieri, un gruppo di manifestanti si è diretto verso la casa del sindaco di St. Louis, in Missouri, per chiederne le dimissioni, dopo la diffusione dei dati di alcuni cittadini che avevano chiesto il taglio dei fondi alla polizia. Il corteo, però, per raggiungere la casa del primo cittadino, si era diretto verso la proprietà della coppia di avvocati, residente a in Portland Place, nel quartiere lussuoso di Central West End. Tutta la scena è stata immortalata in un video, in cui si vedono marito e moglie che, scalzi e imbracciando un fucile e una pistola, gridano ai manifestanti di andarsene: "Questa è proprietà privata, andate via", hanno intimato alle persone che passavano davanti a casa loro, ribattendo di essere su un una strada e non nella proprietà della coppia. Dal video, sembrava che il corteo si trovasse su una strada, di fronte alla casa della coppia.Ma ora, è spuntato un altro video, che circola su Twitter, in cui si vede chiaramente il momento in cui i manifestanti attraversano un cancello. Poco dopo, le immagini mostrano i coniugi McCloskey che, poco fuori dalla loro casa, intimano al corteo di allontanarsi.In this livestream footage you can clearly see the STL black lives matter mob entered through the gate to a private community. This was not a public sidewalk. https://t.co/NeKHgTBWEu pic.twitter.com/UdYq3pGtlb- Cassandra Fairbanks (@CassandraRules) June 29, 2020Confrontando le immagini del video con quelle presenti su Google Maps, si nota che il cancello che oltrepassano i manifestanti è uguale a quello della propietà privata dei McCloskey in Portland Place.

I manifestanti, quindi, per dirigersi alla casa del sindaco, sarebbero passati attraverso una proprietà privata, scatenando la reazione spaventata dei due avvocati che, impauriti dal corteo, hanno imbracciato le armi. "Sembrava la presa della Bastiglia - ha commentato Mark McCloskey nel corso di un'intervista a Kmov -Pensavo che saremmo morti e che avrebbero bruciato la nostra casa e ucciso il nostro cane. Eravamo soli di fronte a una folla arrabbiata".Non solo. Sui social circolano anche le foto del cancello danneggiato. "Questi signori hanno avuto il cancello di casa distrutto da una folla violenta che è entrata nella loro proprietà privata", scrive un utente su Facebook, mostrando le immagini.Dont forget to post the "after" photo pic.twitter.com/ru3kdFkhvc- jp (@deepwhiff) June 30, 2020



Sannioportale.it