• SABATO 5 DICEMBRE 2020 - S. Saba abate

Case popolari, l'ente abbona 2 milioni di debiti ai migranti ma sfratta povero pensionato

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Un signore italiano, 80 anni e pensionato, da 28 anni vive in una casa popolare a Bologna. Ma ora verrà sfrattato: l'Acer, l'Azienda Casa Emilia-Romagna che gestisce gli alloggi di edilizia residenziale pubblica, infatti, gli ha inviato stamattina una raccomandata minacciando di lasciarlo per strada. Il motivo? Aver provato a combattere contro la burocrazia italiana e contro l'Inps. Contro di lui lo Stato usa la mannaia, mentre migliaia di immigrati vivono in maniera illegale nelle case popolari senza pagare gli affitti da anni.Alcuni anni fa il pensionato aveva fatto causa all'Inps per per ottenere l'adeguamento della pensione. Niente di trascendentale, ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it