• MARTEDÌ 20 OTTOBRE 2020 - S. Contardo Ferrini

Berlusconi, quattro colpi al cuore

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Settanta pagine di dossier, allegate alla proposta di legge per creare una Commissione parlamentare di inchiesta sui «quattro colpi di Stato», quelli che nelle ore del ricovero al San Raffaele sono già diventati, nell'entourage di Berlusconi, i «quattro colpi al cuore» dell'ex premier. La ricostruzione storica, curata personalmente da Berlusconi, parte da una domanda: «Non si sono visti né carri armati né militari, né cortei di gente in rivolta nelle strade, ma come chiamare il capovolgimento della volontà espressa liberamente dai cittadini alle elezioni senza passare di nuovo per le urne? Non c'è che una risposta: colpo di Stato. Nel nostro Paese questo è successo per quattro volte».Mani pulite (1992-1993)L'inchiesta della Procura di Milano che spazza via i partiti (non tutti) della Prima repubblica viene definita «un'operazione venuta da lontano», cioè dalla nascita nel '64 di Magistratura democratica, corrente di estrema sinistra che già teorizzava una «via giudiziaria al socialismo, da realizzarsi attraverso l'uso alternativo del diritto da parte di magistrati militanti». Con la stagione di Mani pulite i magistrati milanesi, «diversi dei quali hanno poi fatto carriera politica a sinistra, hanno decapitato selettivamente e scientificamente tutti i partiti di governo, risparmiando l'ala sinistra della Dc e il Pci-Pds perché funzionali al loro disegno politico». Qui trova spazio un'autocritica: «Nel 1992, da cittadino e imprenditore, anche Silvio Berlusconi giudicò positivamente Mani Pulite, probabilmente non avendone compreso la reale portata. Anche le sue televisioni contribuirono a fare di quei magistrati delle star, aumentandone la presa sull'opinione pubblica». Finendo con l'accelerare quella che, poco dopo, viene definito «un golpe in guanti di velluto». Che doveva completarsi con ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it