• MERCOLEDÌ 28 OTTOBRE 2020 - SS. Simone e Giuda

Altro che «fango» Ora Sala ammette il caso della villa

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


«Nessun altro caso De Lucchi», ha detto ieri il commissario Expo Giuseppe Sala in audizione al Comune di Milano. «Non ci sono altri casi di aziende o professionisti che abbiano lavorato anche per me», ha aggiunto con fin troppa disinvoltura. Tanto che vien ancora una volta da chiedersi se il commissario Expo (e candidato alle primarie del centrosinistra a Milano) a questo punto ci sia o ci faccia. Perché se non ci sono altri casi De Lucchi, allora significa senza più possibilità di smentita che un caso De Lucchi c'è. E, di fronte a un «caso De Lucchi», magari si avrebbe il dovere di fare un passo (...)(...) indietro. Significa che non è vero, come hanno sbraitato quelli del Pd (per la verità solo 7uelli di rito renziano), che l'attacco a Sala è roba della solita destra becera. Non è vero che il Giornale è una macchina del fango, veleno schizzato dal segretario ...



Sannioportale.it