• MARTEDÌ 2 MARZO 2021 - B. Eraclio martire

Allontanata dal concorso perché aveva la febbre. Ma la sentenza cambia tutto

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Il Tar del Friuli Venezia Giulia con la sentenza 415 dell'1 dicembre 2020 ha ritenuto illegittima l'esclusione di un candidato, al quale era stata rilevata una temperatura corporea di oltre 37,5 gradi, dalla prova scritta di una selezione pubblica. La causa di esclusione, sempre secondo il Tar, non ha validità di esistere dal momento che non trova legittimazione in nessuna disposizione di legge. Non c'è traccia di un divieto di questo genere neanche tra le norme imposte per limitare il diffondersi della pandemia. ...



Sannioportale.it