• MARTEDÌ 2 MARZO 2021 - B. Eraclio martire

Alan Friedwoman e le tre statuine. Che bello il sessismo di sinistra

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilgiornale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Alan Friedman i misogini non li sopporta. È contro ogni maschilismo. Quindi guai a dire che quell'escort riferito a Melania Trump fosse voluto. Solo una cattiva traduzione di "accompagnatrice", che sbadato, tradurre male può succedere pure a chi sull'Italia scrive libri a gogo e qui lavora da decenni. Guai poi a pensare che anche la parola "accompagnatrice", tipo cagnolino al guinzaglio, riferita ad una donna sposata, possa comunque essere offensivo e che la toppa sia peggiore del buco. Non sia mai. Alan Friedwoman (rubo la definizione all'amico Marco Gregoretti) come ogni buon progressista prova venerazione verso (quasi) tutte le donne: basta non s'accoppino con Donald Trump.Ho dovuto guardare più volte il video di Uno Mattina perché non credevo alle mie orecchie. Succede sulla tv di Stato che mentre si tessono le lodi a senso unico del duo ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it