• DOMENICA 20 SETTEMBRE 2020 - S. Teodoro martire

Scatta la prenotazione obbligatoria sui Frecciarossa, la rivolta del popolo Tav

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Il Mattino.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Rapido perché permette di arrivare a Roma in un'ora e dieci minuti. Confortevole, ma anche affollato dai tanti pendolari che, soprattutto al ritorno, vagano a bordo alla ricerca di un posto. Simbolo di un nuovo modo di vivere, a tratti ubiquo: al lavoro nella Capitale, con la residenza e la famiglia a Napoli (o il contrario). Il Frecciarossa ha azzerato le distanze: non a caso, è stato ribattezzato la Metropolitana d'Italia. Ma sulla linea ad alta velocità oggi corre la nuova protesta del popolo Tav. Più si avvicina il 1° luglio, più si moltiplicano le polemiche scatenate dalla mossa annunciata da Trenitalia per fermare i viaggi in piedi.



Macrolibrarsi
Sannioportale.it