• SABATO 19 SETTEMBRE 2020 - S. Gennaro vescovo

«Mi segregava, l'ho accoltellato ma non volevo ucciderlo»

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Il Mattino.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Dopo aver accoltellato il compagno si è recata nel bagno, ha lavato bene la lama e si è pulita le mani. Voleva cancellare ogni traccia Ramona Guzman De Leon, la dominicana di 35 anni finita in manette lunedì sera con l'accusa di tentato omicidio per aver aggredito il 48enne Alfonso Trapanese all'interno della loro abitazione al civico 50 di via lungomare Trieste.



Macrolibrarsi
Sannioportale.it