• VENERDÌ 3 DICEMBRE 2021 - S. Francesco Saverio

Sulla manovra l'ultimo scontro in Cdm è sul RdC. Poi l'intesa e l'applauso

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Huffingtonpost.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Alla fine cambia ancora il reddito di cittadinanza in manovra rispetto alle bozze circolate fino all’ultimo minuto. Il Consiglio dei ministri infatti ha deciso di prevedere il decalage dell’assegno per chi dice no a una proposta di lavoro a partire dal rifiuto della prima offerta. Una richiesta, questa, avanzata dal M5S, e appoggiata dal premier Mario Draghi, per evitare che la decurtazione scattasse per tutti gli occupabili ...



Sannioportale.it