• VENERDÌ 10 LUGLIO 2020 - S. Felicita martire

Sul Mes nessun passo indietro

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Huffingtonpost.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Il governo, dopo la fase di ascolto realizzata nei giorni scorsi, deve necessariamente imprimere nuova forza alla sua azione. Questa fase richiede maggiore capacità di visione e di scelta perché in autunno ci aspetta un secondo tsunami, economico e sociale, che rischia di disgregare il Paese. La crisi, infatti, grazie alle numerose misure di protezione sociale è stata diluita e rinviata ma si presenterà in modo violento nei prossimi mesi. E serve costruire ora la rete di protezione ma anche di rilancio che tenga insieme il Paese.Dobbiamo prepararci adesso perché dopo non ci sarà tempo e la fase più acuta dell’emergenza potrebbe creare tensioni molto difficili da gestire. Il crollo del Pil, nelle dimensioni annunciate, ...



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it