• GIOVEDÌ 13 AGOSTO 2020 - SS. Ponziano e Ippolito martiri

Salvare Santa Sofia, tra sovranità e diritto internazionale

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Huffingtonpost.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Il Consiglio di Stato Turco si esprimerà entro le prossime due settimane sulla richiesta fatta da un’associazione privata guidata dal turco Ismail Kandemir per trasformare la basilica di Santa Sofia a Istanbul, attualmente museo, in una moschea.La basilica di Santa Sofia ha rappresentato per oltre un millennio il simbolo del cristianesimo orientale. Inaugurata il 23 febbraio 532 durante il regno dell’Imperatore romano d’Oriente Giustiniano e costruita sotto la supervisione dell’architetto Isidoro di Mileto il Vecchio, la basilica ha avuto una storia particolarmente travagliata.La sua spettacolare cupola e i suoi mosaici dorati hanno infatti resistito a terremoti, incendi, saccheggi e guerre fino al 29 maggio 1453. Quel giorno fu celebrata a Santa Sofia l’ultima liturgia cristiana, mentre i Turchi ottomani conquistarono la città di Costantinopoli mettendo fine a quello che restava dell’antico Impero ...



Sannioportale.it