• MERCOLEDÌ 8 DICEMBRE 2021 - Immacolata Concezione

Pensioni, adesso si tratta su quota 103

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Huffingtonpost.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Se si guarda alla dinamica in sé, il lavoro che si sta facendo in queste ore al Tesoro per cercare di trovare qualche soldo in più per le pensioni potrebbe passare tranquillamente per una vittoria della Lega. Non solo perché sono trascorsi solo due giorni dal via libera del Consiglio dei ministri al Documento programmatico di bilancio che assegna 1,5 miliardi, per i prossimi tre anni, agli interventi sulla previdenza. Il pressing del Carroccio, insoddisfatto per lo schema a doppia quota del Governo - quota 102 il prossimo anno e quota 104 nel 2023 - ha anche una forma che Huffpost è in grado di anticipare: quota 103, da collocare tra 102 e 104, facendo slittare quest’ultima al 2024. Prima di capire perché quello del partito di Matteo Salvini non può essere considerato uno strike, ma comunque una mossa che dà seguito alla battaglia politica contro “il ritorno della Fornero”, bisogna stare ai contenuti. Quota 103, cioè la possibilità di andare in pensione in anticipo con 65 anni di età e 38 anni di contributi, non è solo una quota in più. Impatta sullo schema messo ...



Sannioportale.it