• VENERDÌ 23 APRILE 2021 - S. Adalberto vescovo

Luca Attanasio, il Congo e la sicurezza che non c'è

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Huffingtonpost.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Ci vorrà del tempo per capire perché il convoglio dell’Ambasciatore Attanasio e del carabiniere Iacobacci viaggiasse senza una vera protezione; per capire perché gli uffici del Programma Alimentare Mondiale dell’ONU in Congo non avessero pensato a organizzare una sicurezza degna di questo nome in una zona notoriamente pericolosa; perché le autorità locali che della presenza di un ambasciatore straniero sicuramente avevano avuto notizia (lì ci si posta lentamente su strade difficili e il tam tam delle notizie corre veloce) non abbiano dato mostra di preoccuparsene granché.In quel triangolo maledetto operano bande armate di ogni colore, che a volte tentano di celare dietro paraventi ideologici quello che è semplice brigantaggio, come potrebbe essersi trattato anche in questa occasione. L’inchiesta si farà e produrrà uno, o magari più rapporti, ma farsi eccessive illusioni sarebbe un errore: il Congo è così e non cambierà per questo “incidente”.Il nostro ambasciatore era uno fra i più brillanti ...



Sannioportale.it