• GIOVEDÌ 15 APRILE 2021 - S. Anastasia martire

L'eccezione Italia: chi controlla la logistica e perché dovrebbe interessare la politica. L'evento a Milano il 9 marzo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Huffingtonpost.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Può un Paese manifatturiero, immerso nel Mediterraneo e con una spiccata vocazione all’export come l’Italia, nella top ten mondiale per esportazioni, secondo nell’Unione Europea per avanzo commerciale extra-Ue, con un tessuto industriale incentrato su trasformazione di materie prime e semilavorati, non esercitare controllo o anche l’adeguato interesse politico per logistica e le catene di fornitura? Di questo e non solo si parlerà durante la sessione “Chi controlla la logistica italiana e perché dovrebbe interessare all’industria (e alla politica)”, nell’ambito della V edizione di Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry che si terrà a Milano martedì 9 marzo nella sede ALSEA. All’evento parteciperanno numerosi ospiti (elenco in calce) tra i maggiori esponenti italiani del mondo dei trasporti, dei porti e di interporti, della logistica, ...



Sannioportale.it